IN PRIMO PIANO

Consigli per viaggiare leggeri in ogni stagione

Viaggiare leggeri è sempre meglio… meno fatica, facilità di movimento e soddisfazione!

, , , , ,


Bagaglio leggero

Potresti obiettare da subito che dipende tutto dalla stagione, dal paese visitato, dal tipo di persona, ecc…

Ok, hai ragione, ma ci sono regole generali per viaggiare leggeri, che puoi adottare sia d’estate che d’inverno e per tutti i paesi.

Per la tipologia di persone non ci sono grandi soluzioni: se sei un/una “fashion people”, una di quelle persone che devono cambiarsi 2/3 magliette al giorno, non perchè siano sporche ma solo perchè devi mettere in mostra le marche mi dispiace… non è il tuo articolo!

***

Oggetti da portare sempre, in ogni tipologia di viaggio:

– roba da bagno: doccia/shampoo, cotton fioc, crema solare, medicinali vari (a seconda della persona), forbicine (io mi porto un coltellino di quelli multiuso), salviettine igienizzate, pettine, cerotti e nastro adesivo, spazzolino e dentrificio, deodorante neutro, gel (non obbligatorio)
– corda per il bucato, 7/8 mollette
– 2/3 buste di plastica (per la roba sporca e/o dividere i capi)
– vari caricabatterie
– 2 asciugamani in microfibra (uno grande e uno piccolo se non si è sicuri che ci siano nella struttura dove andremo ad alloggiare e ho detto microfibra così asciugano in poco tempo)
– 1 sciarpa (materiale a seconda della stagione, cotone, seta o lana… fidati serve sempre anche in piena estate per difendersi dall’aria condizionata degli aerei e di alcuni locali)
– 1 torcia
– telefono cellulare

***

E ora veniamo ai capi di vestiario veri e propri:

Le quantità indicate sono consigliate per un minimo di 7 giorni, se il soggiorno si prolunga puoi aggiungere un paio di capi ma personalmente lascio tutto invariato e poi lavo la roba quando mi serve.

Bagaglio versione estiva – mare

– 3 costumi
– 4 slip
– 3 paia di calze
– 6 t-shirt
– 1/2 camicie
– 3 paia di pantaloni corti
– 2 paia di pantaloni lunghi
– 1 paio di ciabatte o infradito
– 1 paio di sandali
– 1 paio di scarpe da camminare (che indossi a partire)
– 1 paio di scarpe più eleganti ma comunque comode
– 1 felpa
– 1 giacca leggera
– 1 cappello o bandana

Alcune precisazioni:

Il numero di slip potrebbero sembrare pochi ma è anche vero che durante il giorno di norma si indossa il costume e quindi metterai l’intimo solo la sera… e comunque puoi sempre lavare 🙂

Anche le t-shirt sembrano poche ma quella che indossi una sera puoi riutilizzarla per la spiaggia e finire di sporcarla, l’avevo detto che non era l’articolo per “fashion people”.

E per la sera hai sempre disponibili anche la/le camicia/e.

***

Bagaglio versione estiva – No mare

Non cambia molto a dir la verità, elimini i costumi (anche se uno è sempre meglio portarlo, fidati!) e aumenti a 6/7 capi gli slip e le calze.

In questa situazione per un viaggio di una settimana avresti anche troppo roba!!!

***

Bagaglio versione invernale

– 1 costume (oh… io lo porto sempre, anche d’inverno!)
– 6/7 slip
– 6 paia di calze
– 5 t-shirt
– 1/2 camicie
– 2/3 paia di pantaloni lunghi
– 1 paio di ciabatte (per la doccia e camminare in albergo)
– 1 paio di scarpe da camminare (che indossi a partire)
– 1 paio di scarpe più eleganti ma comunque comode
– 2/3 maglioni
– 1 giacca (solitamente io ne porta una sola… quella che indosso a partire)

***

Ci sono poi alcuni oggetti che io mi porto sempre ma che a te potrebbero non servire:

– e-book reader e libri
– blocco per appunti e penna
– netbook e mouse

***

Chiudo con qualche con qualche consiglio generale e valido ogni volta:

– porta capi con colori abbastanza neutri e abbinabili in ogni maniera
– prediligi materiali “tecnici” per gli indumenti, facilmente asciugabili e lavabili.
– occupa ogni anfratto del bagaglio, preferendo il metodo di piegatura “arrotolato”… tu non ci crederai ma la roba rimane meno spiegazzata che metterla ben distesa.


Piegatura “arrotolata”

Il tutto, se diviso in un bagaglio da stiva (fino a 5 giorni io viaggio con il solo bagaglio a mano escludendo liquidi e oggetti come il coltellino) e un bagaglio a mano (ottimo lo zainetto classico) non peserà più di 10/12 kg la valigia e 6/7 kg (nel caso vi sia anche il  netbook) lo zainetto.

Insomma… non sono un estremista del bagaglio leggero – a volte viaggio anche con meno roba – ma con queste liste credo di aver ottenuto un buon compromesso tra facilità di movimento e varietà di oggetti e capi.

Potrei essermi scordato qualche cosa… nel caso ti venissero in mente oggetti e capi “indispensabili” puoi aggiungerli nei commenti, sono sempre ben accetti!

Un saluto,
Cristiano

Questi altri articoli possono interessarti?

Alla scoperta delle mille risorse di Bibione, perla dell'Adriatico
Il Veneto è la mia regione, ma chissà perchè non mi sono mai soffermata a Bibione, privilegiando spiagge romagnole o al massimo arrivando fino a Caorle. Dopo avervi trascorso un week-end balnea...
Una valigia tra sofa' e arte
  Quante volte ti è capitato, mentre stai viaggiando, di dover attendere? E, magari, correre per afferrare l’ultima poltroncina libera in aeroporto?! Sicuramente in viaggio posso...
Estate a Milano, i Musei civici rimangono aperti
Vuoi ammirare gratuitamente L'Ultima Cena di Leonardo? a Milano l'estate la si passa nei Musei!
Grado, un albergo nella laguna
Alla Valle del Moro, una valle da pesca, a poche miglia da Grado, di cui si vedono i palazzi lontani, sembra già di essere fuori dal mondo: una barca pigramente legata ad un palo, le reti da pesca che...
  • Mahée Ferlini

    Aggiungerei anche la reflex per catturare gli attimi piu’ importanti!