IN PRIMO PIANO

Le 12 peggiori trappole per turisti del mondo

Una lista molto particolare: 12 attrazioni del pianeta, quelle considerate vere trappole per turisti, scelte dalla redazione della CNN.

, , , ,
Dunnís River Falls

Dunnís River Falls - Foto di caribb

 

Il sito della CNN (mica uno a caso) il 22 agosto scorso ha pubblicato un articolo che sta provocando una marea di commenti.

Si tratta di una lista delle 12 peggiori trappole per turisti del pianeta.

Come potrai ben capire i commenti sono di tutti i tipi, ma la maggior parte “incavolati” per la scelta.

Te la propongo qui sotto, è chiaro che siano stati provocatori ed evito ogni commento prima di avertela data… mi esprimerò alla fine o direttamente sui vari luoghi:

***

1. Dunnís River Falls, Ocho Rios, Giamaica

Queste famose (e scivolose) cascate vengono criticate a causa del super affollamento… si sale quasi fossimo su un formicaio.

***

2. Avenue of Stars, Hong Kong

Costruita nel 2004, viene accusata di essere stata realizzata solo per un turismo cinese.

Tutto finto e costruito ad hoc per la classica foto.

***

3. Times Square, New York City, Stati Uniti

Confusione, grandi schermi pubblicitari, negozi di cianfrusaglie a prezzi alti.

E i locali la evitano come la peste.

(Nota personale: Non sono d’accordo… è chiaro che se vivessi a New York non ci andrei, ed è anche vero che Times Square è il luogo che mi piace meno di tutta la città ma se è la prima volta che visiti la Grande Mela non puoi perderla… è il set naturale di centinaia di film ed è gratuita.)

Times Square

Times Square - Foto di Loozrboy

 

***

4. Nanjing Dong Lu, Shanghai, Cina

E’ considerata la migliore strada per lo shopping in Cina.

Ma non è così, a parte una manciata di vecchi negozi (che valgono davvero la visita), ci trovi shop uguali a quelli presenti in ogni grande strada della città.

E anche in questo caso… di persone locali ne vedi ben poche.

***

5. Winston Churchillís Britain at War Experience, Londra , Inghilterra

Dovrebbe essere una ricostruzione fedele con oggetti d’epoca (ce ne davvero pochi) invece si tratta solo di una serie di manichini spochi di sangue finto.

Ancora di più una vergogna se si pensa che non lontano si trovano 2 autentici siti utilizzati nella seconda guerra mondiale:

– il Bunker di Churchill
– la Battle of Britain Operations Room

***

6. Damnoen Saduak Floating Market, Bangkok, Thailandia

Ci sono almeno una dozzina di mercati galleggianti attorno a Bangkok ma inspiegabilmente tutti i tours spingono i turisti a visitare quello di Damnoen Saduak.

Questo mercato è autentico quanto lo può essere una scatola di Viagra venduta in una qualunque strada laterale della Sukhumvit Road.

(Nota personale: l’avevo sentito dire anch’io ed ho evitato di andarci, anche se ci sono decine e decine di agenzie che spingono questa “gita”. Bellissimo il paragone usato dal giornalista!)

***

7. Tutto il centro di Tokyo, Giappone

Viene definito un concentrato di traffico, acciaio e treni.

E la sua Tokyo Tower è brutta e non originale.

Quantieri consigliati sono invece i sobborghi bohemian Kichijoji, Ogikubo e Asagaya.

(Nota personale: forse un po’ esagerato considerare una trappola per turisti l’intero centro di una città…)

***

Torre di Pisa

Torre di Pisa - Foto di B a m s h a d

 

8. Torre pendente di Pisa, Italia

La Torre di Pisa può avere una grande storia ma, come attrazione turistica, si tratta solo di una torre che pende.

E non c’è altro da fare che salire in cima, spendendo 15 euro, facendo una bella coda e infine salendo per 300 gradini con tempi ben organizzati.

Oppure puoi evitare tutto questo e stare di sotto a guardare i tantissimi turisti che fanno la classica foto in cui “tengono su” la torre.

(Nota personale: Mi ricordo poco della Torre di Pisa… ero troppo piccolo l’ultima volta che ho visitato la città. Mi viene in mente un prato verdissimo e curato, una serie di edifici bianchi e tanti tanti turisti, soprattutto giapponesi. Però non sono del tutto d’accordo con l’articolo, in Piazza dei Miracoli non c’è solo la Torre di Pisa!)

***

9. Bandraís Bollywood homes, Mumbai, India

Enormi code per partecipare ai tours delle case di Bollywood (abitate dalle celebrità del cinema indiano) che, ogni tanto per la gioia dei turisti appaiono alla finestra di qualche appartamento.

***

10. Sydney Fish Market, Sydney, Australia

Una visita al mercato del pesce di Sidney potrebbe esserti fatale come lo può essere per i pesci!

Sedie di plastica e strutture metalliche coprono lo sporco di quella che viene chiamata Blackwattle Bay.

In più la vista di 2 fabbriche in cemento completano quel senso di decadenza che viene “venduta” come attrazione turistica.

***

11. Patpong, Bangkok, Thailandia

Patpong viene considerato il quartiere a luci rosse di Bangkok per expat e turisti.

Ma di sexy ha ben poco…

(Nota personale: vale lo stesso discorso fatto per Times Square… ci tornerei a Patpong ora che l’ho visitata? No, però rimane un luogo da visitare – anche solo per un breve tour – quando si va la prima volta a Bangkok.)

***

12. Benoa, Bali, Indonesia

Se pensi di essere in un paradiso per lo snorkeling ti sbagli di grosso.

L’acqua è scura e i pochi pesci devono evitare banana boats e i jet ski.

Comunque se vuoi ammirare dei coralli morti allora puo partecipare a uno dei tour con le barche dal fondo trasparente.

***

Come ti avevo detto l’articolo è volutamente “polemico” e per questo mi è piaciuto parecchio. 🙂

Su tante affermazioni non sono d’accordo, su altre lo sono in parte e se vuoi ridere un po’ leggi i tanti commenti lasciati dai lettori:

=> World’s 12 worst tourist traps

Un saluto,
Cristiano

Questi altri articoli possono interessarti?