IN PRIMO PIANO

Val Venegia in Trentino e l’attimo che si avvicina alla perfezione

Ho fatto una fatica tremenda a scriverlo; un po’ perchè non ho le capacità narrative di trasformare in prosa attimi di perfezione, un po’ per l’egoismo innato degli esseri umani a voler custodire preziosi segreti. Ma sono qui, lo stai leggendo per cui ha prevalso la mia etica verso di te.

, , , , , , ,
Le Pale di San Martino in fisheye

Le Pale di San Martino in fisheye – Foto di Cristiano Guidetti

 

A volte mi capita di vivere esperienze di viaggio che non ho nessuna voglia di condividere, sento il bisogno egoistico di tenerle per me solo.

Lo so… non è per nulla coniugabile con il fatto di avere un blog di viaggi.

Un esempio: questo articolo.

Ho fatto una fatica tremenda a scriverlo; un po’ perchè non ho le capacità narrative di trasformare in prosa attimi di perfezione, un po’ per l’egoismo innato degli esseri umani a voler custodire preziosi segreti.

Ma sono qui, lo stai leggendo per cui ha prevalso la mia etica verso di te.

Ora… IMMAGINA.

Siamo in Val Venegia, in Trentino, a due passi dalla Malga omonima, ai piedi delle Pale di San Martino.

A livello metereologico è una giornata unica, fine di ottobre, un cielo del tutto sgombro da nuvole, una temperatura primaverile.

La Val Venegia e le Pale di San Martino

La Val Venegia e le Pale di San Martino – Foto di Cristiano Guidetti

 

Di quei giorni in cui le fotografiche hanno contorni nitidi, quei giorni in cui photoshop e i suoi fratelli diventano inutili.

Solo 20 giorni fa, i primi di ottobre, qui era già tutto coperto di neve, invece oggi puoi addirittura sederti sul prato senza problemi.

Ripeto: una primavera alla fine di ottobre, manco fossimo nel continente australe.

La Val Venegia e le Pale di San Martino

La Val Venegia e le Pale di San Martino – Foto di Cristiano Guidetti

 

Ma andiamo avanti.

Una trentina di persone soltanto hanno il grande onore di accogliere il tramonto di una giornata del genere ascoltando Danilo Rossi, prima viola della Scala di Milano.

“Non guardate me, Ascoltate” è l’ordine perentorio che arriva dal Maestro e noi eseguiamo.

Anche se… mentre le note scorrono mi perdo a guardare gli alberi rossi, gialli, abeti, pini, quelli che insistono con il verde ma lo modificano un po’ pure loro, per non sembrare statici.

E non lo sono credimi: sono vivi, cantano, suonano, si muovono, ma ora stanno in silenzio ad ascoltare la viola che allieta anche loro.

Gli alberi della Val Venegia

Gli alberi della Val Venegia – Foto di Cristiano Guidetti

 

Nel momento in cui i fortunati che sono lì insieme a me fanno silenzio, per qualche minuto della loro (mia) esistenza, non stanno pensando ai problemi, si godono attimi di puro piacere che vuota la mente.

In realtà nel tutto non puoi far finta di nulla… puoi distogliere lo sguardo su tante meraviglie ma alla fine l’occhio (e il cuore) ritorna alle Pale di San Martino.

Si stanno “accendendo”, prima di un arancione/giallo, poi ecco arrivare il rosso, ultimo baluardo del giorno che soccombe alla notte; ma il suo è solo un ritirarsi, l’eterna lotta tra queste due meraviglie che in realtà lotta non è, ma amore impossibile, ricomincerà tra qualche ora.

Il maestro, la musica, il tramonto sulle Pale di San Martino

Il maestro, la musica, il tramonto sulle Pale di San Martino – Foto di Cristiano Guidetti

 

E’ vero che ognuno scrive il proprio destino, le nostre azioni ci permettono di essere ciò che siamo e dove siamo, ma devo ringraziare con tutto il cuore la Val di Fiemme e le ragazze che lavorano all’APT per avermi dato la possibilità di esserci: mi avete regalato un attimo di perfezione a casa vostra.

Un saluto,
Cristiano

Questi altri articoli possono interessarti?

Mercatini di Natale in Trentino, Tutte le Informazioni
I mercatini di Natale sono alle porte, i più importanti e famosi iniziano tutti tra il 20 e il 28 novembre. Ho deciso di riunire in un solo articolo tutti gli indirizzi utili dove trovare infor...
Finalmente inizia la stagione sciistica
Foto di Alessandro Spolaore Quest'anno la neve ha iniziato ad arrivare presto nelle località sciistiche, anche se non dappertutto, ha già nevicato in molte zone. L'apertura degli impianti soli...
San Martino di Castrozza, stupendo panorama dolomitico
La bellissima San Martino di Castrozza, con i suoi impianti e le bellissime Dolomiti.
Offerte vacanze in Trentino: settimane bianche con skipass gratis
Un tour operator specializzato sul Trentino ti propone settimane bianche, weekend sugli sci o sulle ciaspole per scoprire le bellezze di questa regione. Ma non solo… anche lezioni di cucina trentina!