IN PRIMO PIANO

I 5 migliori video di viaggio del 2014

Non sono certamente una novità, sono mesi che vengono riproposti in rete e se devo dirla tutta nel 2014 non c’è stato un video di viaggio che mi abbia davvero emozionato se non quello Leonardo Dalessandri sulla Turchia, che ho inserito in questa lista.

, , , ,
“Watchtower of Turkey” di Leonardo Dalessandri

“Watchtower of Turkey” di Leonardo Dalessandri

Non sono certamente una novità, sono mesi che vengono riproposti in rete e se devo dirla tutta nel 2014 non c’è stato un video di viaggio che mi abbia davvero emozionato se non quello Leonardo Dalessandri sulla Turchia, che ho inserito in questa lista.

Anzi… eccolo per primo, il più bello in assoluto del 2014, l’unico che mi ha fatto venire i brividi:

Il titolo è “Watchtower of Turkey”, l’autore come detto è Leonardo Dalessandri, italiano (e sono ancora più contento) ed è la tipologia di travel video che preferisco: veloce, incalzante, colorato, pazzo.
È uno spaccato della Turchia, dei suoi luoghi più importanti e dei suoi volti.

Che altro aggiungere? Spero di lavorare con Leonardo prima o poi! 🙂

Watchtower of Turkey from Leonardo Dalessandri on Vimeo.

***

Al secondo posto della mia personale classifica inserisco “Girona” di Pau Garcìa Laita.
Non amo il time lapse “spinto”, ma questo video di Girona e della Costa Brava è stupendo. È girato con la tecnica del tilt-shift e fa sembrare tutto miniaturizzato e finto quando in realtà è tutto vero!

Geniale 🙂

GIRONA from Pau Garcia Laita on Vimeo.

***

Il mio bronzo va a “Koh Yao Noi” di Philip Bloom, girato appunto sull’isola Koh Yao Noi in Thailandia, che personalmente non conoscevo.
Il 90% del video è girato con un drone, e quasi gioca con i bambini e gli abitanti dell’isola.

Non avrei mai pensato di dirlo vista la tecnologia utilizzata, ma per quanto mi riguarda è il video più dolce, romantico e sognante del 2014… ti sfido a non voler essere su quel pontile di cemento e correre con i bambini.

Koh Yao Noi from Philip Bloom on Vimeo.

***

CUBA The Island Lost In Time” di Max Griffin è un video più classico, meno professionale, ci sono inquadrature che potevano essere migliorate, ma sarà che la voglia di Cuba mi sta attanagliando, sarà che il montaggio mi è piaciuto parecchio ho inserito questo video tra i miei preferiti dopo averlo visto la prima volta.

CUBA “The Island Lost In Time” from max griffin on Vimeo.

***

Amatoriale, girato con una GoPro, in pochi minuti ci sono 3 anni di selfie in giro per il mondo. Si hai capito bene, 600 giorni in totale di viaggio per:

Around the World in 360° Degrees – 3 Year Epic Selfie” di Alex Chacon ovvero il creatore del sito Modern Motorcycle Diaries.

L’ho amato quasi esclusivamente per la costanza nel filmarsi e l’ho invidiato (bonariamente) per i 600 giorni sulla strada!

***

Riguardando questi video per scrivere l’articolo ho capito una cosa importante: un travel blogger può realizzare video belli e virali… “CUBA The Island Lost In Time” e “Around the World in 360° Degrees – 3 Year Epic Selfie” ne sono l’esempio ma per emozionare nel vero senso del termine ci vuole prima di tutto talento e genialità, e a seguire strumenti e professionalità che solo un videomaker esperto può garantire.

Un saluto,
Cristiano

Questi altri articoli possono interessarti?

Recensione di Atrapalo, come utilizzarlo al meglio
Una nuova recensione di ViaggioVero analizza a fondo Atrapalo, sito su cui puoi acquistare voli, prenotare hotels, agriturismi, casa vacanze e molto altro. Atrapalo fa parte di un grande gruppo...
Nonne e Nonnini, i nuovi viaggiatori
Nonni e nonnine che non passano più le giornate a sedere sulle panchine al parco ma camminano come atleti in preparazione sportiva. E poi via in bicicletta o in auto scorrazzando nipoti per scuole dop...
Come risparmiare soldi e partire per un viaggio
Il mio piano economico turistico si basa solamente su un cardine: il risparmio. Esso si può affrontare in due modi distinti, pagando meno un viaggio e mettendo da parte del danaro durante l’anno. Dove...
In viaggio con Papa’ (e mamma) - Consigli pratici
Se non hai mai fatto viaggi itineranti con mamma e papà può essere una scoperta per tutti, se invece come me li hai sempre seguiti, buona-buona aggiungerei, è un cambio di rotta molto interessante. A...