IN PRIMO PIANO

Come scegliere l’APPARTAMENTO ideale per il tuo viaggio o la tua vacanza

Un appartamento per il tuo viaggio o per la tua vacanza è ormai diventata una soluzione praticabile in modo veloce, anche soltanto per un weekend. Basandoci sul portale di Airbnb, ma è adattabile a tutti gli altri siti di prenotazione appartamenti o case vacanze, ecco quali sono le cose a cui stare attenti e valutare nella ricerca, cernita e prenotazione.

, , ,
Affitto Appartamenti vacanze

Affitto Appartamenti vacanze

Un appartamento per il tuo viaggio o per la tua vacanza è ormai diventata una soluzione praticabile in modo veloce, anche soltanto per un weekend.

Che tu preferisca l’hotel o l’appartamento non è un problema, entrambe le soluzioni hanno dei vantaggi e nel caso dell’affitto di uno spazio a mio avviso i principali sono:

– libertà assoluta di orari e zero possibili “disturbi”
– molta scelta anche nei centri storici delle città
– se viaggi in famiglia i costi sono minori

questi sono solo quelli che vengono in mente al volo.

Grazie a soluzioni come Airbnb l’affitto di appartamenti è diventato davvero semplice, veloce e con una marea di soluzioni.

A proposito, se ti iscrivi dal link che ti ho dato qui sopra, ricevi 25 euro di sconto sulla prenotazione e io ricevo un credito di 15 euro per le mie… insomma vinciamo entrambi!

Basandoci proprio sul portale di Airbnb, ma è adattabile a tutti gli altri siti di prenotazione appartamenti o case vacanze, ecco quali sono le cose a cui stare attenti e valutare nella ricerca, cernita e prenotazione.

Definisci sempre un budget

Lo considero molto importante, prima di iniziare a cercare mi fisso in testa un budget e da quella cifra mi muovo pochissimo.

Ti faccio un esempio: weekend a Madrid con la famiglia, non voglio spendere più di 60 euro al giorno per l’affitto (ed è già una cifra buona per la destinazione). A quel punto mi fisso in testa una forbice di massimo 6/7 euro in più e inizio la ricerca.

Questo è utile perché riesco a non perdere tempo o ancora peggio farmi invogliare da strutture che hanno prezzi sopra la cifra massima stabilita: disciplina, questa è la regola!

Studia bene le fotografie

Il padrone di casa che mette parecchie foto, chiare e con una logica per me avrà sempre la precedenza.

Lo dico sempre durante le mie consulenze con i futuri host (chi vuole affittare un suo spazio e metterlo su Airbnb): Fate belle fotografie, è la cosa più importante.

E tu che stai cercando un appartamento guadale bene, se rispettano ciò che ho detto qui sopra, capirai più o meno tutto di com’è diviso e strutturato.

Valuta la posizione

A volte credi di aver trovato l’alloggio perfetto, sta nel budget, ha foto chiare ed esplicative, e non ti accorgi che per arrivare in centro città e visitare ciò che hai messo in lista impiegherai ogni giorno un sacco di tempo e soldi in trasporti.

A questo punto, forse non era meglio aggiungere qualche euro e scegliere un appartamento più vicino al centro?

Su Airbnb l’indirizzo preciso l’avrai soltanto in fase di prenotazione ma la posizione ti viene data ed è importante capire dove si trova, in questo modo potrai fare le tue valutazioni.

Leggi le recensioni

Non mi stancherò mai di ripeterlo: le recensioni in questi anni sono diventate fondamentali per la scelta di un servizio. E non quelle che può rilasciare chiunque in modo anonimo stile Tripadvisor, ma quelle rilasciate su siti in cui DEVI aver acquistato il prodotto, come ad esempio Airbnb o Booking.

Una volta creata una lista di possibili sistemazioni che rispettano il budget, la posizione e sono all’altezza di ciò che desideravi, allora inizia a leggere le recensioni e NON limitarti a quelle lasciate dai nostri connazionali.

Un’ultima cosa: se ci sono 50 recensioni, 2 sono negative e 48 positive quelle 2 leggile ma non considerarle, spesso e volentieri non sono così veritiere ed è successo qualcosa di straordinario che non rappresenta la normalità.

Fuga i tuoi dubbi se possibile

Ti è rimasto qualche dubbio?

Su Airbnb ad esempio, puoi contattare il proprietario e fare le domande che vuoi, dalla velocità e precisione nella sua risposta puoi avere un’altra importante indicazione sul valore dell’annuncio stesso.

Non farti problemi quindi a fare domande, se all’interno dell’annuncio non trovi risposta ai tuoi dubbi.

Dovrai anche lavorare nell’appartamento?

Ok, stiamo trattando la ricerca di appartamenti per le tue vacanze ma… se durante il tuo viaggio avrai la necessità di lavorare in casa?

È molto importante in questo caso scegliere ancora meglio e lo puoi fare inserendo i filtri che quasi tutti i siti ti danno: presenza di connessione e tipologia della stessa, presenza di scrivanie o altro.

Da qualche anno Airbnb permette di cercare appartamenti adatti e perfetti per chi è in viaggio e ha la necessità di lavorare, per cui ci permette di isolare soltanto le strutture che fanno al caso nostro.

Come detto all’inizio ho la possibilità di passarti un buono sconto di 25 euro sulla prenotazione con Airbnb (se lo utilizzi a me verrà passato un buono da 15 euro), basta iscriversi al sito attraverso questo link:

=> http://www.airbnb.it/c/cguidetti

Un saluto,
Cristiano

Questi altri articoli possono interessarti?

Le Guide ai Quartieri, Airbnb ne inventa un'altra!
Le guide ai quartieri di Airbnb ti aiutano a scegliere la zona di una città a te più adatta, in base a quello che stai cercando. Quelli di Airbnb lo fanno apposta per rubarmi tempo al lavoro… se ne in...
Hai una camera o un appartamento vuoti? Affittali con Airbnb e guadagna da subito (e con un bonus!)
Un modo per arrotondare e permettersi più svaghi può essere quello di affittare eventuali stanze o appartamenti vuoti che ti ritrovi, grazie al servizio di Airbnb. In più grazie al codice che ti posso...
Alloggi e hotel economici a Londra, ecco 5 soluzioni ma non solo
Partiamo da un presupposto: a Londra il rapporto qualità/prezzo negli hotel o alloggi è piuttosto schifoso. Scusa il termine ma volevo farti capire senza troppi giri di parole. Non mi fraintendere, qu...
7 (+1) Siti o App di viaggio che userò molto nel 2016
Stavo pensando che anche lo scorso anno ho avuto conferme e sorprese su diversi siti o app di viaggio e sono tante quelle che continuerò a utilizzare nel 2016. Ecco le 7 (+1) che più mi hanno colpito.