IN PRIMO PIANO

Voli per New York a prezzi low cost: facciamo chiarezza

Norwegian Air, compagnia low cost, ha inaugurato il volo Roma – New York qualche giorno fa. Tutta Italia è stata travolta dalla notizia, rimbalzata un po’ ovunque, dai media tradizionali al web, in quanto si parla di costi bassi, anche 160 euro per raggiungere la Grande Mela. Serve però fare chiarezza.

, ,
Un volo Norwegian Air da Roma a New York

Un volo Norwegian Air da Roma a New York – Immagine libera da diritti

“Voli low cost Roma – New York a 179 euro”
“Si vola a New York in modo low cost”

Sono solo alcune delle notizie bomba che arrivano e… quanta leggerezza, disinformazione e sensazionalismo siamo costretti a leggere.

Da parte di tutti ormai: web, social media, giornali, televisione, blogger, giornalisti. Purtroppo su certe notizie non c’è nessuna differenza.

Possibile che pochissimi si fermino un secondo, analizzino come stanno le cose in modo da fornire un servizio utile sul serio all’utente finale?

Io ci provo a fare chiarezza e mal che vada sarò ricordato come Cristiano, il blogger che smonta gli entusiasmi (inutili), ma sicuramente analizza vantaggi e svantaggi.

Il fatto

Norwegian Air, ottima e moderna compagnia low cost, ha inaugurato il volo Roma – New York qualche giorno fa.

Tutta Italia è stata travolta dalla notizia, rimbalzata un po’ ovunque, dai media tradizionali al web, in quanto si parla di costi bassi, anche soli 160 euro per raggiungere la Grande Mela.

Vi anticipo una notizia: ci sono ottime opportunità e ci sono tanti punti da chiarire, e non sono tutti positivi per l’utente meno smaliziato.

Punti da chiarire

1.
Le tariffe promosse un po’ ovunque sono A TRATTA, quindi a meno che tu non voglia rimanere a New York dovrai comprare un ritorno.
È uno dei grandi errori della comunicazione per gli utenti normali: con i voli low cost viene dato il prezzo a tratta. Con le compagnie di linea, sui voli internazionali troverai quasi sempre il prezzo per il volo andata/ritorno.

2.
I voli della Norwegian Air sono SENZA FRONZOLI, il termine a mio avviso migliore con cui identificare questa tipologia di voli, purtroppo ormai caduto nel dimenticatoio.
In pratica ti vendono la tariffa priva di qualsiasi servizio se non il volo stesso e un bagaglio a mano da max 10 kg.

Vuoi un bagaglio da mandare in stiva? Ha un costo variabile a seconda del periodo e della tratta ma farà schizzare in alto la tua tariffa.
Vuoi scegliere il posto a sedere? Costa 35 euro a tratta per il volo Roma – New York
Vuoi i pasti a bordo? Costano 35 euro a tratta
Vuoi la coperta? Gli auricolari? Qualche bevanda? Tutto ha un costo.

Ci sono poi upgrade di tariffa che mettono insieme servizi vari a un prezzo scontato, ad esempio se aggiungi 70 euro a tratta potrai avere la tariffa LowFare+, che comprende un bagaglio da stiva da 20 kg, i pasti e la scelta del posto a sedere.

Come puoi vedere dall’immagine qui sotto le tipologie di tariffa per SINGOLA TRATTA sono diverse e a prezzi crescenti.

Le tipologie di tariffa nei voli Norwegian Air

Le tipologie di tariffa nei voli Norwegian Air – Screenshot dal sito Norwegian Air

Se tutte queste privazioni di servizi sono facilmente sostenibili in voli a corto e medio raggio, su un volo a lunga percorrenza si fanno sentire. E ti ricordo che TANTISSIME persone si lamentano da anni di Ryanair, anche per il dover pagare qualsiasi cosa.

Ed ecco ora tutti a esultare per lo stesso tipo di volo e le stesse politiche, ovvero quelle di tutte le compagnie low cost, così criticate da molti.

Punti a favore

1.
Il volo è DIRETTO, e questo è indubbiamente un vantaggio, si ottimizzano i tempi in modo incredibile.
E come vedremo nell’esempio che farò alla fine, anche cercando di andare a parificare i servizi con una qualsiasi compagnia di linea, il costo pur risultando uguale o di poco superiore permetterà sempre di arrivare a New York senza fare scalo.

2.
Il wi-fi gratuito e compreso in tutte le tariffe.
Un servizio che per le compagnie di linea o non esiste, oppure costa quanto un rene. Norwegian Air, da anni lo garantisce sulle sue tratte senza costi aggiuntivi.
Per alcuni sarà un vantaggio (lavoro e divertimento), per altri una perdita dell’ultimo baluardo di tranquillità.

Io su questo sono molto combattutto 🙂 ma diciamo che in fondo all’anima, non posso che posizionarlo nella colonna dei vantaggi.

Simulazione reale

E ora facciamo un esempio REALE, preso in diretta mentre scrivo l’articolo: Cerco per una qualunque settimana di marzo 2018 un volo andata e ritorno per New York.

Con Norwegian Air da Roma si trovano tariffe, come ti dicevo prima, di 159,90 euro a tratta ovvero un totale di 319,80 euro.

Prezzo molto, ma molto buono, però in tariffa semplice LowFare, ovvero con prenotazione e il solo bagaglio a mano da 10 kg.

Voglio aggiungere un bagaglio da stiva, e per New York serve eccome a mio avviso serve, staremo via almeno 5/6 giorni e, ancora più importante, non fai shopping nella Grande Mela???

Il cibo e soprattutto le bevande potrei acquistarle prima di salire, ma queste cose, per un volo di “tot” ore mi portano via peso nel bagaglio a mano…

Ci viene in aiuto la compagnia stessa proponendoci la tariffa LowFare+ che include, come indicato sopra:
– un bagaglio da stiva da 20 kg
– i pasti
– la scelta del posto a sedere
al costo di 70 euro a tratta in più.

Prendendolo avremo quindi da aggiungere 140 euro al totale precedente e il nostro costo finale sarà: 459,80 euro

Sempre un ottimo prezzo!

Ora, cercando su un buon sito comparatore di prezzi, ad esempio Beepry, un volo dall’Italia a New York nello stesso periodo troviamo tariffe di compagnie di linea (che comprendono già tutto all’interno) come le seguenti:

– da Milano Malpensa un volo a/r DIRETTO della Lufthansa a 362 euro (questo ha sorpreso anche me, ci sto pensando seriamente!)
– sempre da Milano Malpensa diversi altri voli con 1 scalo (impiegano quindi più tempo, elemento da considerare) a circa 360 euro
– da Milano Linate con 1 scalo volo Brussels Airlines a 350 euro
– da Bologna con 1 scalo volo British Airways a 370 euro
– da Roma, escludendo i voli Norwegian Air, si trovano altre compagnie con tariffe sui 410/420 euro.

Ci tengo a dire che ho fatto le simulazioni nelle stesse date di partenza e rientro per entrambe la casistiche.

Conclusioni

Dovremmo essere capaci di vedere le cose come stanno realmente, ovvero: questo nuovo volo da Roma per New York, come quelli che arriveranno in futuro da altre città italiane o su altre destinazioni oltre oceano sono:

– un’altra ottima opportunità
– una soluzione flessibile in cui una persona può fare delle scelte dei servizi che gli servono o meno.

L’importante è non farsi abbindolare da stampa, blogger, televisioni che costruiscono notizie sensazionali su qualcosa che rientra nel mercato normale.

Un saluto,
Cristiano

Questi altri articoli possono interessarti?

Organizzare un Viaggio in una Città Europea, ecco il Primo Passo
Quando inizi a organizzare un viaggio in una città europea, il primo passo da fare (dopo aver scelto la meta chiaramente;)) è quello di cercare il volo che ti offra la miglior combinazione di prez...
Video-Tutorial WhichBudget, ricerca Voli Low-Cost
Di WhichBudget ne avevo già parlato in un articolo pubblicato il mese scorso: => Organizzare un Viaggio in una Città Europea Perchè ritirarlo fuori allora? Semplicemente perchè è u...
BagExpress, spedire i propri bagagli direttamente in vacanza
Un servizio che potrebbe tornarti utile… vuoi spedire i tuoi bagagli e non portare peso durante il viaggio?
Ryanair, nuove tratte, offerte e una novità per le prenotazioni di gruppo
Oggi volevo darti qualche notizia sulle offerte in corso e su qualche novità. Partiamo con le offerte perché sono appetitose, anche se devi sbrigarti perché sono tariffe valide per prenotazioni fino a...