IN PRIMO PIANO

7 Hotel a Londra provati e consigliati

Quelli che seguono sono 7 hotel che ho provato nei miei tanti soggiorni a Londra e che mi sento di consigliare perché hanno discreta qualità prezzo.

, ,
Hotel a Londra

Hotel a Londra

È sempre la solita premessa quando parlo di hotel a Londra: la qualità prezzo in città è pessima. A meno che non si vada su strutture molto costose.

Ecco perché sempre di più è importante trovare alberghi a Londra che abbiano prezzi umani e che garantiscano almeno un decente livello di pulizia e servizi.

Quelli che seguono sono hotel che ho provato nei miei tanti soggiorni a Londra e mi sento di consigliarteli.

Carlton Hotel (da 55/60 euro in su)

La zona è un po’ caotica, ma forse la più servita in assoluto di tutta Londra, ovvero King’s Cross (hai presente Harry Potter, qui c’è il binario 9 e 3/4).

La confusione è dovuta proprio alle tante linee della metro che si incrociano e alla stazione stessa, per cui non è sicuramente un quartiere rilassato, ma di passaggio.

Il Carlton Hotel è una guesthouse molto semplice, con bagni piccoli ma onesta e soprattutto se prenoti con anticipo puoi trovare prezzi da 3 stelle italiano… e qui a Londra è un buon prezzo.

Colazione ok e personale gentile. La grande forza del Carlton è la posizione, potersi spostare e tornare in pochissimo tempo e avere molto possibilità di trasporto.

Abbey Hotel (dai 65 euro in su)

L’Abbey Hotel a me piace molto, carino e gestito in modo simpatico, si trova nella zona ovest di Londra, metro Shepherd’s Bush (la linea rossa, Central Line).

Da un lato sei spostato a ovest e quindi leggermente lontano dal centro, però è anche vero che sei sulla Central Line, la linea più servita e frequente della Tube e soprattutto raggiunge punti centrali senza dover cambiare.

In più, se sei amante dei centri commerciali, l’Abbey Hotel è proprio di fronte a Westfield, uno dei più grandi e nuovi della città.

Sei pure vicino a Notting Hill.

Balmoral House Hotel (dagli 80 euro in su)

Altra zona che forse ti dà più possibilità di alloggio e comodità trasporti a Londra, ovvero quella di Paddington. Io mi trovo molto bene in questa zona, a 2 passi a piedi dal lato nord di Hyde Park, quindi piuttosto in centro.

Il Balmoral House Hotel è più caro degli altri, ma è anche più “hotel” e la camere sono leggermente più grandi.

Lo consiglio a chi sta più tempo in hotel, rispetto ai precedenti.

Belmont Hotel (dagli 80 euro in su)

Il Belmont Hotel è più o meno la fotocopia del Balmoral, e sono a pochi metri di distanza quindi uno vale l’altro e non posso dire che ci siano sostanziali differenze, anche sul prezzo.

La zona di Paddington, come detto è molto comoda.

Easyhotel Victoria e Paddington (dai 40 euro in su)

Easyhotel è una catena ed è di Easyjet, la compagnia aerea, infatti i colori e il logo la ricalcano fedelmente. E funzionano come la compagnia low cost, cioè:

– ci sono camere senza finestre e piccole a costi bassi
– se vuoi la finestra la paghi
– se vuoi più spazio lo paghi
– se vuoi la TV la paghi
– se vuoi internet ha un costo

e così via. Tutto ha un costo, di base hai soltanto una camera con bagno molto piccola.

Se la tua intenzione è muoverti per Londra e in hotel dormire soltanto, allora il problema non esiste e personalmente mi sono trovato benissimo.

Ce ne sono diversi a Londra, io ho provato Easyhotel Victoria, vicino a Victoria Station, zona ben servita e vicino a Chelsea e Easyhotel Paddington, zona che ti ho già citato sopra.

Generator Hostel (dai 15/20 euro in su)

L’ultima soluzione non è un hotel ma un ostello, anche se puoi prenotare camere doppie e triple senza problemi. Le soluzioni al Generator Hostel non mancano di sicuro.

Punti a favore:
– è a King’s Cross, zona molto servita
– ha un costo basso per una qualità alta
– la pulizia è garantita

Punti a sfavore:
– essendo molto grande è piuttosto rumoroso
– non ha i bagni in camera, ma ne ha tantissimi e come detto sono molto puliti e igienizzati quasi ogni ora.

Una manciata di soluzioni testate da me, 7 hotel a Londra in cui mi sono trovato bene e ho speso il giusto.

Ecco il video in cui descrivo gli hotel:

Un saluto,
Cristiano