IN PRIMO PIANO

5 Parchi e giardini in cui passeggiare a Roma

Coi suoi famosi sette colli, i numerosi parchi e rigogliosi giardini, Roma è una delle città più verdi di tutta Europa, meraviglioso mix di natura, cultura, storia e bellezza. Oggi vogliamo proporti un’interessante selezione dei migliori parchi e giardini della città.

,
Villa Borghese a Roma

Villa Borghese a Roma – Foto libera da diritti

Roma, meravigliosa Roma. Magica, eterna, splendida. Non basterebbe una vita intera per poter cogliere ogni “goccia” del suo fascino inimitabile, per scoprire ogni cimelio della sua millenaria storia. Se hai già visitato le 10 cose da vedere a Roma assolutamente, adesso è il momento di immergerti nelle sue stradine alla ricerca di perle nascoste, attrattive segrete, luoghi intriganti e non convenzionali.

Coi suoi famosi sette colli, i numerosi parchi e rigogliosi giardini, Roma è una delle città più verdi di tutta Europa, meraviglioso mix di natura, cultura, storia e bellezza. Oggi vogliamo proporti un’interessante selezione dei migliori parchi e giardini della città.

Pronti a passeggiare fra magnifici pini a ombrello, ombrose palme e suggestive dimore storiche ricoperte da edera?

Villa Borghese

Situata nel pieno centro di Roma, Villa Borghese è un elegante parco famoso per ospitare l’omonima Galleria d’Arte, all’interno del quale sono conservate opere di Caravaggio, Bernini, Raffaello e Tiziano. I giardini di Villa Borghese sono considerati, a ragione, il vero polmone verde della città. È un piacere immenso perdersi fra i viali alberati, lasciandosi riempire l’anima della bellezza del paesaggio. Perfetto, immutato, eterno, come la città che lo ospita.

Villa Doria Pamphili

Uno scorcio di Villa Doria Pamphili a Roma

Uno scorcio di Villa Doria Pamphili a Roma – Foto libera da diritti

I giardini di Villa Doria Pamphili si estendono per circa 184 ettari, sono quindi il più grande parco della capitale. Questa bellissima area verde è il luogo prediletto dai romani per praticare sport all’aria aperta. I giardini circondano una dimora storica risalente al XVIV secolo, tale villa, inizialmente appartenuta alla famiglia Pamphili, passo successivamente ai Doria. Oggi è un luogo tranquillo, che dà il meglio di sé nelle mezze stagioni, quando la natura manifesta la propria forza in una magica esplosione di colori.

Orto Botanico

A dispetto del suo fascino meraviglioso, l’orto botanico romano viene spesso elogiato troppo poco. In realtà si tratta di un rifugio unico nel nel centro di Trastevere, un luogo di pace che si affaccia sul seicentesco Palazzo Corsini. Il giardino è stato fondato nel 1883 e oggi contiene oltre 3.000 specie di piante. Al suo interno potrai ammirare una foresta di bambù, un giardino di rose, e numerose serre che ospitano cactus, bonsai, orchidee e altra flora, ma al di là del suo valore naturalistico immenso, il giardino offre anche una delle viste più spettacolari su Roma.

Giardini Vaticani

I giardini Vaticano a Roma

I giardini Vaticano a Roma – Foto libera da diritti

È giunto il momento di presentarti una perla che pochi turisti conoscono. Si tratta dei giardini Vaticani, un delizioso mix di terrazze paesaggistiche, fontane e scorci della cupola di Michelangelo, aperti al pubblico esclusivamente nei mesi estivi (giugno, luglio, agosto). Immergeti in un ambiente superbo, un immenso giardino all’italiana ben curato e ricco di piante rigogliose.

Villa Ada

Subito dopo Villa Doria Pamphili, è il secondo parco più grande di Roma, e certamente uno dei più amati da turisti e cittadini. Si estende per ben 180 ettari sugli antichi resti della città sabina di Antemnae ed ingloba al suo interno un adorabile laghetto più vari edifici di valore storico. Villa Ada è un posto favoloso in cui ammirare flora a fauna (scoiattoli, talpe, conigli, istrici e diverse comunità di uccelli) e in cui concedersi una passeggiata al tramonto.

Un saluto,
Cristiano